Creare un blog e approdare nelle librerie

Dal blog al libro Maledetto Fibroma

In principio era un diario – in rete- , poi il blog è diventato una vera e propria community che ha continuato il suo viaggio fino in libreria.  In questo articolo parlo di come il creare un blog è diventato una risorsa per Eleonora Manfrini e per le sue followers, fino alla nascita del libro Maledetto  Fibroma – Diagnosi, soluzioni ed esperienze ( Edizioni Il Punto d’Incontro).

Ai blogger della rete

Eleonora, oltre che esperta di comunicazione online e specialista di web advertising, è una mia cara amica e ho festeggiato con lei il suo successo. Ne abbiamo approfittato per parlare di blogging, visto che entrambe lavoriamo nel digitale e curiamo sia il blog personale che quello professionale. Ecco due domande – risposte chiave che vi propongo.

 

Quali punti in comune hanno il personal blog e il business blog?

Cosa suggerisci a  chi sta avviando un’attività di blogging?

Il mio consiglio è di essere originali e distinguersi, ovvero fare qualcosa in modo diverso dagli altri. E’ importante usare le regole del web writing, fare un’analisi del trend e strutturare il blog in base alle keyword con un scelta coerente delle categorie e dei tag.

Se pensate di non avere abbastanza tempo per occuparvi del vostro blog, andate avanti lo stesso e non fatene un ostacolo. Hakuna matata!

Maledetto Fibroma dal web in libreria 

Come è nato il tuo progetto?

“Tutto è nato dal mio Maledetto Fibroma che mi faceva soffrire e m’impediva di vivere la vita che volevo. Era il giorno del mio compleanno e mentre m’interrogavo con mille pensieri, mio marito mi spronava a cercare in profondità la causa del mio malessere. <<Devi scrivere>> mi dice d’un tratto. <<E’ questa la risposta. Tu devi scrivere>>. Il giorno dopo ho deciso di creare il blog. Ho iniziato a scrivere una parola dopo l’altra, senza pensare, e ho sfogato la mia rabbia, raccontato la mia speranza, messo ordine tra i miei pensieri e nei fatti. Da quel momento non mi sono mai più sentita sola, ma ho creato una meravigliosa rete di donne che si consigliano e supportano. Ho aiutato molte di loro a prendere la decisione più adatta alla loro situazione e spero di essere d’aiuto ancora a molte. Così, il mio problema è diventato una risorsa”.

Come è avvenuto il passaggio dal digitale alle librerie?Dal blog al libro Maledetto Fibroma

Ho pensato a tutte quelle donne che non sono pratiche del web e così ho scritto il libro affinché tutte possano consultare il materiale che ho raccolto in questi anni: interviste a medici, ginecologi, psicologi e specialisti dell’alimentazione, testimonianze di donne e ragazze, storie a lieto fine, descrizioni di tecniche di intervento e informazioni su farmaci vari.

Quale strategia ha fatto la differenza per il successo del blog?

Nessuna strategia. Quello che ha funzionato è stato scrivere delle mie emozioni personali e riuscire a trasmetterle.

Quale futuro per Maledetto Fibroma?

Negli ultimi 2 mesi abbiamo superato le 20.000 visite mensili, il trend è in crescita. Sto pensando al seguito di Maledetto Fibroma che riguarderà la correlazione tra l’intolleranza al glutine e l’insorgenza del fibroma.

Acquista Maledetto Fibroma, lo trovi qui sul web o in libreria.

Per saperne di più accedi al blog.

Creare il blog è una scelta di qualità

Scrivere di te o della tua azienda ti porterà grandi risultati. Realizzare contenuti coinvolgenti e utili e raccontare la tua storia o quella della tua impresa significa attuare una strategia vincente. Chiedimi come fare!

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *